PERCHE’ ASSUMERE UN WEDDING PLANNER?

wedding planner

Perchè assumere un wedding planner?

Stai organizzando il tuo matrimonio e ti sei accorto che non riesci ad occuparti di tutto? A  volte non sai proprio da dove cominciare e ti domandi se le scelte che farai daranno un buon risultato?

Forse ti sei reso conto che sapere esattamente chi contattare, a chi chiedere preventivi e valutare i vari fornitori non è per niente semplice e ti sta sa salendo un po’ di preoccupazione.

Tutti, più o meno,  desiderano  un matrimonio da sogno.

Ti  immagini un po’ tutti gli aspetti, ne parli con il partner, spesso scopri che ha idee leggermente diverse dalle tue, cerchi un punto di incontro che soddisfi  entrambi.

Insieme a lui contatti i fornitori e si richiedi  i primi preventivi.

Elabori  idee, dedichi  pomeriggi a programmare,  fai prove, ti confronti e ti accorgi che non è così semplice come pensavi. Ci vuole tempo e pazienza, e  spesso i costi sono più alti di quello che ti aspettavi .

Allora provi a fare diversamente, cambi fornitore, fai un altro test, ma anche questo non ti soddisfa al 100%.
Intanto il tempo passa e se prima pensavi che organizzare un matrimonio non fosse poi così difficile( in fondo l’hanno fatto tutti!) ora cominci a ricrederti.

Da un lato non  vuoi rinunciare al matrimonio che hai sempre immaginato,  dall’ altro devi tenere sotto controllo troppi aspetti.
Non sai se riuscirai ad avere quello che cerchi e l’insicurezza ti crea ansia.
Le idee  non sono più così chiare, anche perché la cifra che avevi pensato di investire non basta più e neppure sei soddisfatto di quello che ti propongono.

Entri in una specie di circolo vizioso, quando  ti sembra di aver trovato la soluzione  sorgono nuovi inconvenienti.

Oggi si tratta del menù, domani del posizionamento degli ospiti al tavolo, poi il fotografo che non mette a disposizione tutte le foto, insomma, ogni giorno devi affrontare un aspetto problematico nuovo.

Ho due buone notizie per te.

La prima è che ogni volta le cose vanno così, anzi, quasi sempre si trova la soluzione, magari spendendo qualcosa in più di quanto preventivato, ma si  riesce a  realizzare il  giorno come lo auspicavi.

La seconda è che c’è un consulente che può aiutarti a trovare le persone giuste e, se vuoi, ti può fare risparmiare.

Non una persona qualsiasi, ma un professionista .

E’ un esperto, ha organizzato centinaia di matrimoni, ha conosciuto moltissime coppie ed è  in contatto con i fornitori più affidabili.

Abituato a gestire le tensioni legate al giorno delle nozze, è in grado di dirti quello che è necessario fare e quello di cui puoi fare a meno, pianifica e controlla, ti aiuta a rispettare il  budget.

Hai presente cosa significa incontrare decine di fornitori, richiedere preventivi e fare le giuste valutazioni? Quanto tempo occorre? Chi ti garantisce le scelte giuste?

Bene, sappi che questa persona  è il wedding planner.

A dire il vero questo termine è molto abusato. In Italia non esiste una definizione chiara di questa professione.  Non c’è una legge  che la regolamenti, e molti si improvvisano.

Ecco allora che il catering offre anche questo  servizio,  magari compreso nel prezzo del menù, oppure il proprietario di una villa, o un fotografo o chiunque faccia qualcosa relativo al matrimonio.

Ma questa figura si rivela spesso come qualcuno che dà semplicemente consigli sul colore delle tovaglie o sugli abbinamenti di colori.

Ma, realmente,  cosa fa un wedding planner? (come riconoscere un buon wedding planner?)

Innanzi tutto, per essere credibile, deve  dimostrare di aver organizzato molti matrimoni.
Recensioni di sposi ( veri) e foto di eventi devono essere a disposizione di chiunque e in maniera semplice.

Sito internet , presenza sui social network e sui portali dedicati al matrimonio, sono alcuni degli aspetti per verificare la professionalità di chi avete di fronte.

Controlla anche che abbia una partita I.V.A. aperta e dedicata. Può sembrare banale, ma ci sono davvero tante persone che fanno questo lavoro senza essere in regola con la legge e senza offrire una minima garanzia di professionalità.

Deve offrire un servizio di consulenza ad hoc e per farlo è necessario che abbia una dote importantissima: saper ascoltare.

E’ importante che lo faccia con attenzione: deve essere un ascolto attivo.
Un ascolto attivo si ha quando la persona  di fronte a noi  è attenta a quello che stiamo dicendo  e ne diventa partecipe.  Fa domande, si mette nei nostri panni e riflette.  In pratica crea una relazione autentica con noi.
Il wedding planner può organizzare il matrimonio a 360 gradi, oppure solo una parte, in ogni caso può consigliarti riguardo qualsiasi problema o preoccupazione tu abbia.
Sia che ti occorra un parere su un servizio specifico, sia che tu  voglia ordinare  l’intero evento, si concentra sulle tue esigenze ed elabora un progetto .
Successivamente sottopone le sue proposte e le valuta insieme a te e al tuo partner.
E’ in grado di trovare soluzioni ad ogni tuo specifico problema e soprattutto non si scoraggia mai, anzi ti sostiene e ti aiuta anche nelle decisioni che ti sembrano difficili .
Anche quando si occupa di  eventi con una carica emotiva molto alta, e i matrimoni lo sono, riesce a rimanere calmo e gestisce le varie situazioni in maniera tranquilla, smorzando le tensioni.

Spesso i futuri sposi pensano che assumere un wedding planner significhi affrontare una spesa molto alta.

Ho un’altra buona notizia, che magari hai già capito leggendo fin qui:
di solito assumere un consulente fa risparmiare.

Con questo non voglio dire che lavori gratuitamente, anzi ti invito a diffidare di chi ti dice questo, ma la spesa che sosterrai sarà compensata dal risparmio che avrai grazie ai suoi consigli.

Sappi che  un professionista  conosce molti fornitori, sa quali sono quelli con il miglior rapporto qualità prezzo e sa consigliarti quelli più adatti alle tue esigenze.

Considera anche il risparmio di tempo, non dovrai perdere tempo per cercare chi ti può offrire i servizi che cerchi, fare prove estenuanti, prendere accordi commerciali, farà lui per te tutto questo.

E’ ovvio che dovrai conoscere i fornitori che ti propone, ma gli appuntamenti saranno pochi ed esaurienti.
Un bravo wedding planner  fissa 3 o 4  incontri con i futuri sposi, durante i quali illustra ogni aspetto del matrimonio.

Si relaziona con i fornitori facendo in modo di garantire alla coppia il servizio  più adatto.

Forse hai ancora qualche dubbio o perplessità in proposito, ed è normale, ma considera che se farai tutto da solo, questo accadrà per ogni fornitore.

A questo punto cosa pensi sia meglio? Avere una perplessità  con un solo consulente, che puoi chiarire facendo domande, chiedendo progetti scritti  specifici e con una spesa ben chiara, oppure impegnarti a farlo con tutti i fornitori?

Pensaci bene, e poi decidi.

Intanto puoi seguirci sul nostro blog dove troverai informazioni utili per il tuo matrimonio.

Se hai trovato questo articolo interessante puoi condividerlo con i tuoi amici o lasciare un commento qui sotto.

Grazie di cuore!

Gloria.

Commenta anche tu

commenti

Lascia un commento