Lista invitati

 

matrimonioOggi voglio parlarti della LISTA INVITATI.

E’ la prima cosa che devi fare insieme al tuo partner,  prima ancora di aver fissato la data del matrimonio.

Perché è così importante agire subito?

Innanzi tutto è una delle poche cose, insieme alla composizione dei tavoli, che dovrete fare voi e nessun altro. Infatti siete gli unici a conoscere le persone che volete invitare al vostro matrimonio.

Quindi  è meglio pensarci subito, meglio prima che dopo, anzi meglio ADESSO.

Conoscere il numero degli invitati è fondamentale per diverse decisioni che dovrai prendere.

Pensa  alla  scelta della location. Scegliere il luogo adatto per il  ricevimento dipende anche dal numero degli ospiti : è diverso avere 50 o 300 persone.  Vuoi un grande evento, un party con un po’ di gente o una festa con pochi intimi?

Ci saranno molti bambini fra gli invitati? Potrebbe essere necessario assumere una baby sitter o un animatore.

Avere la lista compilata ti permetterà di fare considerazioni realistiche.

Inoltre, il numero delle persone inciderà notevolmente sul costo complessivo, avere l lista ti consentirà di tenere meglio sotto controllo il  BUDGET .

Bene, detto questo, andiamo a vedere come mettere in pratica.

Scarica il nostro file in excel per fare la lista invitati. Compila il form che appare.

 

Siediti insieme al tuo fidanzato e comincia  a scrivere.

  1. CLASSIFICA
    Distribuisci gli invitati in categorie: PARENTI- AMICI – COLLEGHI – VICINI DI CASA – ALTRE PERSONE.
    Prendi un foglio e suddividilo in cinque parti e ognuno  di voi due scriva i nomi delle  persone che desidera invitare. Se non si conosci qualche nome chiedi informazioni in modo da avere almeno il nome  della persona.
  1. COINVOLGI
    Consulta i genitori perché spesso, soprattutto se contribuiscono alle spese, desiderano invitare qualcuno a loro caro. E’ bene coinvolgerli nella scelta e valutare insieme chi inserire nella lista.
  2. SEDIMENTA
    Una volta scritti i nomi lascia “sedimentare” la lista per qualche giorno. Mettila da una parte e non pensarci troppo.
  1. PERFEZIONA
    Ti accorgerai che durante questo  tempo di attesa avrai ricordato  nomi di persone che avevi dimenticato e che vorrai aggiungere. Comincerai a pensare di togliere qualcuno che avevi inserito e ti rimarranno alcuni dubbi su qualche invitato, cose del tipo:
    “ questa amica non la vedo da 10 anni, è il caso che la inviti oppure no?”
     “quel parente mi sta proprio antipatico e non credo lo vorrei vedere al mio matrimonio”
    “ è il caso che inviti la zia dall’ Australia o è meglio lasciar stare?”
    Quindi prenditi ancora un paio di giorni ( ho detto un paio, non una settimana !) per perfezionare la lista.
    Se ancora hai delle incertezze ti consiglio di fare in questo modo: lascia il nome della persona in questione nella lista invitati ed evidenzialo con un pennarello. Ti occuperai  dei “sospesi” più avanti.

dishes-834427_1280

Bene, a questo punto hai la tua prima LISTA INVITATI  completa. Non sarà quella definitiva, ma sarà quella su cui potrai fare le prime considerazioni.

Allora, è un dato di fatto che in media dalla lista degli invitati a quella di coloro che saranno effettivamente al matrimonio, vi è uno scarto di circa il 15/20 %.

Per cui, se nella tua lista ci sono 100 nomi, è probabile che saranno circa 80 /90 le persone che confermeranno la loro presenza per quel giorno.
Se sono 250 persone invitate, le conferme saranno circa 200/ 210

Hai fatto un ottimo lavoro, CREDIMI. Questo piccolo sforzo iniziale ti aiuterà a non stressarti troppo gli ultimi tempi prima del matrimonio, quando avrai altro a cui pensare .

Ti agevolerà nel prendere le decisioni successive con più chiarezza, soprattutto per quanto riguarda  la scelta della location e del catering,  e ti  sarà molto utile se devi tenere sotto controllo il BUDGET (se ti interessa su questo ho realizzato un ebook che puoi SCARICARE QUI)
Il  numero delle persone inciderà molto su tutti i servizi  calcolati “a persona” come il catering, la location, il ristorante , le bomboniere, la torta , etc.

Il prossimo passo sarà quello della formazione dei tavoli, altra cosa di cui ti dovrai occupare tu e il tuo fidanzato.  Ma di questo parleremo nel prossimo post, con tanto di schema abbinato.

Intanto se questo post ti è piaciuto,  e pensi potrebbe essere utile a qualcun altro, clicca qui sotto per condividerlo su facebook o gli altri social.

Un abbraccio e al prossimo post.

Gloria.

lista invitati

 

 

Commenta anche tu

commenti

Lascia un commento